.
Annunci online

  juventus2006 IL BLOG DI FRANCESCA MONTI
 
Diario
 



 


contatore visite sito web


17 maggio 2018

GIGI BUFFON: “Sabato con il Verona la mia ultima partita con la Juventus. Il mio futuro? Settimana prossima prenderò la decisione definitiva”

Immagine correlata

Gianluigi Buffon ha annunciato questa mattina in conferenza stampa che quella di sabato contro il Verona sarà la sua ultima partita con la maglia della Juventus dopo 17 stagioni e tantissime vittorie.

Il Presidente Andrea Agnelli ha aperto la conferenza ringraziando il Capitano bianconero: “E’ stato difficile trovare le parole. Gigi è una persona altruista,  carismatica, trasparente, ambiziosa. E’ un amico ed è il Capitano. E’ sceso all’inferno con noi per poi tornare in paradiso. Noi gli saremo sempre grati. Ha sia proposte per ruoli fuori dal campo, che per continuare a giocare. Da parte nostra, avrà il pieno supporto per la decisione che prenderà. Ci tengo a dirti grazie, grazie di cuore Gigi per questi ultimi 17 anni. In un calcio globale che cambia, le bandiere esistono, e Gigi ne è l’esempio. Dei 100 anni della nostra famiglia tu hai ne hai rappresentato il 20%, e dei trofei allo Juventus Museum il 30% sono tuoi. Ci ha emozionato averti e raccontare la tua storia. Goditi l’Allianz Stadium sabato come l’Allianz Stadium si godrà te. Grazie, fino alla fine”.

Dopo un abbraccio con il Presidente Agnelli, Gigi Buffon, visibilmente emozionato, ha preso la parola: “Prima di tutto vorrei ringraziare Andrea Agnelli, che è molto più di un Presidente: in questi anni si è creato tra noi un rapporto unico di vicinanza, condivisione e amicizia. Fattori come onestà, lealtà, lotta feroce all’ipocrisia, sono i comuni denominatori che ci hanno unito. La sua presenza e quella della dirigenza e di Giorgio Chiellini, che prenderà meritatamente i gradi di capitano, sono un grande onore e un grande piacere per me. Giorgio incarna alla perfezione quello che deve essere un Capitano della Juve. Oggi è una giornata particolare, ricca di emozioni, ma ci arrivo con tanta serenità, tanta felicità e appagamento. Sentimenti figli di un percorso straordinario e bellissimo che ho avuto la fortuna di condividere con tante persone che mi hanno voluto veramente bene. L’ho percepito giorno dopo giorno, cercando sempre di fare il mio meglio per ripagarlo. Quella di sabato sarà la mia ultima partita con la Juventus. Ritengo sia il modo migliore per finire questa grandissima avventura, dopo altre due vittorie importanti e con la vicinanza e l’accompagnamento del Presidente e del popolo juventino. La mia paura era quella di arrivare alla fine del percorso con la Juve da sopportato o da giocatore che aveva fuso il motore. Non è stato così, e sono orgoglioso di aver espresso in campo fino a 40 anni sempre delle prestazioni all’altezza del mio nome e di quello della Juventus. Questa è la più grande gratificazione e per questo arrivo sereno e felice a questa decisione”.

Buffon ha quindi ripercorso la sua carriera in bianconero: “A 32 anni, quando tutti pensavano che Buffon avesse finito la sua grande carriera ho trovato dentro di me, grazie al club, la forza per far diventare questa grande carriera unica ed era impensabile anche per me 8 anni fa di ritrovarmi ora con così tante soddisfazioni e trofei in più. Questa è stata un’annata stancante dal punto di vista emotivo, a partire dalla mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali, ci sono stati bassi inaspettati e picchi incredibili. Dopo la partita con il Napoli c’era da capire se saremmo riusciti a ricompattarci, ma abbiamo dato una risposta incredibile. Voglio ringraziare la famiglia Juventus. Se a 40 anni sono ancora in campo in questo modo è solo merito della Juve e della sua filosofia, unica nel mondo, che ho fatto mia, e che userò in futuro nel dopo calcio se dovesse servire. Al di là dei trofei e tutto quello che mi ha dato, questo è il più grande insegnamento e la ringrazierò per sempre. Szczesny è un portiere di valore eccelso, e ha 13 anni meno di me. E’ un ragazzo intelligente, che ha voluto imparare cosa vuol dire stare nello spogliatoio della Juve, un club che sa programmare il futuro, che continuerà ad essere vincente”.

Capitolo futuro. Buffon ha spiegato di aver ricevuto diverse offerte dentro e fuori dal campo: “Sabato giocherò l’ultima partita con la Juventus, e questa è l’unica cosa certa. Fino a 15 giorni fa ero sicuro avrei smesso di giocare. Adesso sono arrivate diverse proposte stimolanti sia dentro che fuori dal campo. Quella più importante fuori dal campo è arrivata dal Presidente Agnelli. La prossima settimana prenderò la decisione definitiva e seguirò ciò che urla la mia indole e la mia natura, ma con la massima serenità”.

           


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. buffon juventus

permalink | inviato da juventus2006 il 17/5/2018 alle 21:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     aprile       
 

 rubriche

Diario
Palmares
Francy
Libri

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Cosiparlocaiazza
Wonderful World
Sbandieratori Legnano
Il Popolo Veneto
Zucchero & Farina
Bec Lavelle new studio album
Il Popolo Veneto
SER Caxias do Sul
Divano
Daniele

Blog letto 1541047 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom