.
Annunci online

  juventus2006 IL BLOG DI FRANCESCA MONTI
 
Diario
 



 


contatore visite sito web


15 luglio 2018

MONDIALI RUSSIA 2018: LA FRANCIA E' CAMPIONE DEL MONDO

La Francia è Campione del Mondo. I Blues hanno battuto 4-2 la Croazia nella finale dei Mondiali di Russia 2018 che si è disputata a Mosca. I francesi di Deschamps e Matuidi hanno sbloccato il match al 18' con una punizione di Griezmann deviata da Mandzukic. Al 28' la Croazia ha pareggiato con un gran gol di Perisic, ma al 38' la Francia si è riportata in vantaggio con un rigore assegnato grazie alla Var. per un fallo di mano di Perisic, trasformato da Griezmann.

Nella ripresa la partita ha regalato altre emozioni, con la terza rete francese siglata da Pogba al 14' e il poker messo a segno da Mbappé al 20'. La Croazia ha accorciato le distanze al 69' con Mandzukic che ha approfittato di un errore del portiere Lloris, ed ha poi alzato il pressing rendendosi pericolosa in un paio di occasioni senza però riuscire ad andare in rete. Al triplice fischio è esplosa la festa in campo, sugli spalti e in tutta la Francia per festeggiare la conquista del secondo titolo iridato.

Si chiude così il Mondiale di Russia 2018, un torneo ricco di sorprese, di gol, di eliminazioni eccellenti e di favole bellissime come quella della Croazia, che ha fatto sognare un’intera nazione arrivando per la prima volta in finale e mettendo in campo cuore e orgoglio fino alla fine. L’appuntamento è per i Mondiali di Qatar 2022.

           




permalink | inviato da juventus2006 il 15/7/2018 alle 21:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 luglio 2018

CRISTIANO RONALDO E’ SBARCATO A TORINO. LUNEDI’ LE VISITE MEDICHE E LA CONFERENZA STAMPA

Tutti aspettavano il suo arrivo in Italia per lunedì mattina, invece a sorpresa Cristiano Ronaldo è sbarcato all’aeroporto di Torino Caselle oggi pomeriggio, alle 17.40, come ha annunciato la Juventus con un post sui suoi profili social ufficiali.

Lunedì mattina CR7 sosterrà le visite mediche al JMedical, poi incontrerà Allegri e i suoi nuovi compagni di squadra, per iniziare a conoscere l’ambiente bianconero, infine alle 18.30, terrà la conferenza stampa all’Allianz Stadium, nella sala Gianni e Umberto Agnelli, a cui prenderanno parte 200 giornalisti provenienti da tutto il mondo.

credit foto profilo Twitter Juventus Fc

           




permalink | inviato da juventus2006 il 15/7/2018 alle 21:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 luglio 2018

MONDIALI RUSSIA 2018: IL BELGIO VINCE LA FINALE PER IL TERZO POSTO


Il Belgio ha vinto 2-0 la finale per il terzo posto contro l’Inghilterra ai Mondiali di Russia 2018. A San Pietroburgo, i Diavoli Rossi sono passati in vantaggio al 4' con Meunier su cross di Chadli e hanno raddoppiato all’82’ con Hazard che ha saltato Jones e battuto Pickford.

Questo terzo posto è il miglior risultato di sempre ai Mondiali per il Belgio, mentre l’Inghilterra eguaglia il quarto posto ottenuto nell’edizione iridata di Italia ’90. 




permalink | inviato da juventus2006 il 14/7/2018 alle 21:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 luglio 2018

Mattia Caldara: "Sono in una grande squadra e devo mostrare di meritarmela"

Risultati immagini per mattia caldara juve

Dopo due stagioni esaltanti con l'Atalanta, Mattia Caldara è finalmente approdato alla Juve e ha raccontato così le sue prime giornate bianconere: "È un momento molto importante per me, ne sono consapevole, sono in una grande squadra e devo dimostrare di meritarmela. La mentalità che ho visto subito è vincente: basta vedere come si allenano Chiellini e Barzagli per capire perché la Juventus vince ogni anno. Ho il poster di Chiellini in camera. Giocare insieme a lui quest’anno è motivo di orgoglio, già nei primi allenamenti mi sta aiutando a parlare un po’ di più in campo ed aiutare i compagni. Di Chiellini, quando gioca, prenderei l’attenzione e come si muove sull’uomo. Di Barzagli invece vorrei avere la sua lettura sui palloni sia in fase di possesso che in quella di non possesso. Sono emozionato e curioso di vedere come si allena Ronaldo. C’è molto entusiasmo, credo che la società abbia fatto un’impresa a portare qui il miglior giocatore del mondo. Qui c’è molta concorrenza, ci sono giocatori forti nel mio ruolo, ma questo mi stimola a dare sempre di più. Cercherò di migliorarmi tutti i giorni. L’obiettivo è di giocare il più possibile, voglio sfruttare le mie chances e dimostrare che valgo questa maglia. Mandzukic è stato l’attaccante più difficile da marcare quando giocava da prima punta, sia a livello fisico che caratteriale. E poi c’è Douglas Costa: l’anno scorso aveva qualcosa in più rispetto a tutti gli altri, sa saltare l’uomo, è un giocatore fenomenale. Senza la mia famiglia non sarei qui, mi sono stati vicini nei momenti difficili, è merito loro se sono arrivato alla Juventus. Devo ringraziarli, così come la mia ragazza: sono felice di avere intorno tante persone che mi vogliono bene".    




permalink | inviato da juventus2006 il 13/7/2018 alle 21:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 luglio 2018

Joao Cancelo: "Ho trovato un club molto organizzato"

Risultati immagini per joao cancelo juve

João Cancelo si è presentato in conferenza stampa all’Allianz Stadium dopo le esperienze con Benfica, Valencia e Inter e ha parlato delle sue prime emozioni da giocatore bianconero: "Ho trovato un club molto organizzato, gli allenamenti sono davvero intensi, come se fossero già partite ufficiali e questo alza la competitività del gruppo. Mi sono ambientato bene in questi primi giorni. Nella Juventus ci sono giocatori di grande qualità, tutti mi hanno accolto bene nella squadra. La Juventus ha dominato la Serie A negli ultimi anni, ed è per questo che sono venuto qui: per continuare a vincere titoli. La Champions League è un obiettivo, ma non è un obbligo vincere questo trofeo. Ci sono squadre del nostro livello che possono competere al successo finale. La Nazionale? Quando ho deciso di venire qui è stato anche perché giocando in questo grandissimo club è più facile attirare le attenzioni del Portogallo. Sarà un piacere per me e per tutti i giocatori giocare con Ronaldo. E’ un giocatore che porta mentalità vincente e qualità. Quando li guardavo da fuori, i giocatori che mi hanno impressionato di più sono stati Dybala, Higuain e Douglas Costa. Ognuno di loro ha qualcosa di importante. Anche i difensori sono molto bravi, Chiellini è un grande nel suo ruolo".

           




permalink | inviato da juventus2006 il 12/7/2018 alle 21:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 luglio 2018

Mattia Perin: "Ho lavorato tanto per essere qui"

Immagine correlata

Mattia Perin ha raccontato in conferenza stampa le sue prime sensazioni da giocatore bianconero: "Sono nella più grande squadra italiana, una delle 4-5 migliori d’Europa. Ho lavorato tanto per essere qui, arrivo in punta di piedi, voglio migliorare tanto. Qui si sente aria di vittoria. Si entra subito in quest’ottica e in questa mentalità. Sono contento perché sia i compagni che lo staff tecnico hanno cercato da subito di mettermi a mio agio. Non pensavo così tanto, va oltre la mia immaginazione. La Juventus nella vita passa una volta sola. Szczesny ha fatto bene l'anno scorso, io farò il mio, suderò tutti i giorni la maglia di allenamento. Nella mia storia calcistica la vita semplice non ce l’ho mai avuta. Mi piacciono le sfide. Senza infortuni non sarei arrivato qui, mi hanno reso una persona migliore, passare attraverso la sofferenza mi ha fatto diventare uomo. Ho scelto il 19. E’ un numero che da cinque mesi mi appartiene perché mia figlia è nata il 19 febbraio. Non mi sorprende che una società come questa abbia preso un campione come Cristiano Ronaldo. Potersi allenare con lui, che è un grande professionista, sarà un plus per noi. Tutto il calcio italiano ne trarrà vantaggio. La Serie A con lui torna ad essere uno dei 2-3 campionati più importanti al mondo. Emulare quello che ha fatto Gigi Buffon sarà difficilissimo, se non impossibile. E’ il più grande portiere degli ultimi 30 anni della storia del calcio, è il punto di riferimento per tutti i portieri".




permalink | inviato da juventus2006 il 11/7/2018 alle 20:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 luglio 2018

Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juve!

  Risultati immagini per ronaldo  juve 2018           

Non è un sogno, è tutto vero. Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus. Che potesse essere oggi il giorno decisivo per chiudere quello che viene definito l’affare del secolo si era capito dal fatto che il Presidente bianconero Andrea Agnelli aveva preso un volo da Pisa con destinazione Khalamata, in Grecia, dove CR7 sta trascorrendo le vacanze. L’annuncio ufficiale del trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus è arrivato dal Real Madrid attraverso un comunicato sul sito: “Il Real Madrid C. F. comunica che, accettando la volontà e la richiesta del giocatore Cristiano Ronaldo, ha accordato il suo trasferimento alla Juventus. Il Real Madrid vuole esprimere tutta la sua stima a un giocatore che ha dimostrato di essere il migliore del mondo e che ha marcato una delle epoche più brillanti del nostro club e del calcio mondiale. Ma oltre ai titoli conquistati, ai trofei alzati e ai trionfi di questi nove anni, Cristiano Ronaldo è stato un esempio di lavoro, professionalità, talento e impegno”.

La Juventus verserà nelle casse delle Merengues 112 milioni, mentre CR7 firmerà un quadriennale da 30 milioni a stagione. Benvenuto Cristiano!


9 luglio 2018

Emre Can: "Felice di essere alla Juve"

 Risultati immagini per emre can juve 2018

Emre Can, al primo giorno di allenamento con i nuovi compagni, ha parlato delle sue prime sensazioni da giocatore della Juve: "La prima impressione che ho provato nell’essere qui è quella di far parte di un grandissimo Club: si vede da tutto, dalle strutture, dalla sede sociale. Anche Sami Khedira mi ha parlato di quello che avrei trovato qui, e mi ha anticipato che la Juve è eccezionale. Il mio allenatore era di origine italiana e, quando avevo sei anni, mi parlò benissimo della Juventus, squadra della quale è tutt’ora tifoso, prevedendo per me un futuro in bianconero. Ora io sono qui, lui è felicissimo, e lo sono anche io. La Juve vuole trionfare, ed è una mentalità che ho anche io. Sono qui per aiutare i compagni, prima di tutto a vincere il campionato e poi a cercare di conquistare anche la Champions League. Tutti insieme, lotteremo per farlo. Ho parlato con Mister Allegri, ma non di questioni tattiche, dato che abbiamo iniziato oggi. Posso giocare in tante posizioni, ma mi sento maggiormente a mio agio a centrocampo, per dare una mano agli attaccanti, ai difensori e se serve anche al portiere. Uno dei miei idoli? Zidane, che ha lasciato il segno nella storia della Juve. E’ stato molto emozionante per me: fino a ora il mio primo giorno in bianconero è fantastico. Ho incontrato i miei nuovi compagni, mi hanno accolto nel migliore dei modi, è andato tutto benissimo!".

           




permalink | inviato da juventus2006 il 9/7/2018 alle 21:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


8 luglio 2018

Si riparte! La Juve si ritrova domani per preparare la nuova stagione

  Risultati immagini per juventus raduno 2018

           

La Juventus domani si radunerà per iniziare a preparare la nuova stagione nel nuovissimo Training Center della Continassa.

Due gli allenamenti in programma, uno al mattino e uno al pomeriggio: questi i calciatori convocati:

Alex Sandro Lobo Silva
Audero Emil
Barzagli Andrea
Beltrame Stefano
Bernardeschi Federico
Beruatto Pietro
Cancelo Joao
Caldara Mattia
Chiellini Giorgio
Clemenza Luca
Del Favero Mattia
Del Sole Ferdinando
De Sciglio Mattia
Di Pardo Alessandro
Emre Can
Fagioli Nicolò
Favilli Andrea
Fernandes Leandro
Macek Roman
Magnani Giangiacomo
Marchisio Claudio
Oliveira Da Silva Rogerio
Padovan Stefano
Pereira Matheus
Perin Mattia
Pinsoglio Carlo
Pjanic Miralem
Rugani Daniele
Sturaro Stefano

All'appello mancano i bianconeri impegnati nel Mondiale di Russia 2018 che si uniranno al gruppo nei prossimi giorni.




permalink | inviato da juventus2006 il 8/7/2018 alle 21:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 luglio 2018

AL VIA IL TOUR DE FRANCE 2018

Oggi 7 luglio prende il via la 105° edizione del Tour de France. La prima tappa, lunga 201 chilometri, partirà da Noirmoutier, in Vandea, con arrivo a Fontenay le Comte. Il Tour 2018 conta otto tappe in pianura e sei di montagna tra Alpi e Pirenei, con alcune frazioni complesse, come quella del 15 luglio che prevede 21,7 chilometri di pavé, o quella con un’ascensione inedita di 65 km al Col de Portet con partenza in griglia tipo Formula 1. Gran finale con il tradizionale arrivo a Parigi il 29 luglio.

Sono 176 i corridori che prenderanno parte alla prestigiosa corsa, tra i favoriti della vigilia per la conquista della Maglia Gialla figurano il britannico Chris Froome, il nostro Vincenzo Nibali, già vincitore nel 2014 e il colombiano Nairo Quintana.   

         




permalink | inviato da juventus2006 il 7/7/2018 alle 8:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     giugno   <<  1 | 2  >>  
 

 rubriche

Diario
Palmares
Francy
Libri

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Cosiparlocaiazza
Wonderful World
Sbandieratori Legnano
Il Popolo Veneto
Zucchero & Farina
Bec Lavelle new studio album
Il Popolo Veneto
SER Caxias do Sul
Divano
Daniele

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom