.
Annunci online

  juventus2006 IL BLOG DI FRANCESCA MONTI
 
Diario
 



 


contatore visite sito web


12 dicembre 2018

CHAMPIONS: ORE 21 YOUNG BOYS-JUVENTUS

   Risultati immagini per young boys-juventus

Questa sera alle 21 la Juventus sarà di scena a Berna contro lo Young Boys nell'ultimo match del girone di qualificazione di Champions League.

Allegri non avrà a disposizione Barzagli, Benatia, Khedira.

Seoane non potrà contare sulla presenza di Lotomba, Sulejmani, Von Bergen e lo squalificato Sanogo.

Queste le probabili formazioni:

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny, De Sciglio, Rugani, Bonucci, Cuadrado, Bernardeschi, Pjanic, Bantancur, Douglas Costa, Mandzukic, Ronaldo.

YOUNG BOYS (4-4-2): Von Ballmoss, Mbabu, Lauper, Camara, Benito, Fassnacht, Aebischer, Sow, Ngamaleu, Hoarau, Assalè.

Arbitrerà l'incontro il signor Stieler (Germania).

FORZA JUVE!




permalink | inviato da juventus2006 il 12/12/2018 alle 20:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 dicembre 2018

SERIE A: ore 20,30 DERBY D'ITALIA JUVE-INTER

Risultati immagini per juventus - inter serie a

Questa sera alle 20,30 all'Allianz Stadium andrà in scena il Derby d'Italia tra Juventus e Inter, big match della 15a giornata di Serie A. Una partita attesa e molto sentita dalle due tifoserie.

I precedenti sono favorevoli ai bianconeri con 66 vittorie, 19 pareggi e 14 successi dei nerazzurri.

Allegri non avrà a disposizione Alex Sandro, Barzagli, Kean.

Spalletti non potrà contare sulla presenza di Dalbert, Nainggolan. 

Queste le probabili formazioni:

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny, Cancelo, Chiellini, Bonucci, De Sciglio, Matuidi, Pjanic, Bantancur, Mandzukic, Dybala Ronaldo.

INTER (4-3-3): Handanovic, Asamoah, Skriniar, De Vrij, D'Ambrosio, Joao Mario, Brozovic, Vecino, Perisic, Icardi, Keita.

Arbitrerà l'incontro il signor Irrati di Pistoia.

FORZA JUVE!

           




permalink | inviato da juventus2006 il 7/12/2018 alle 17:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


6 dicembre 2018

CR7 è l'MVP di novembre

  Risultati immagini per cristiano ronaldo juventus

Cristiano Ronaldo è l'“MVP of the Month Powered by EA” anche per il mese di novembre.

Dieci reti in quattordici partite di campionato, 5 assist, 99 tiri verso la porta avversaria, e partite semplicemente eccezionali che fanno di CR7 un punto di riferimento per tutta la squadra bianconera.

Venerdì sera, prima di Juventus-Inter, Cristiano riceverà il premio dalle mani di un fortunato H Member. 




permalink | inviato da juventus2006 il 6/12/2018 alle 17:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


5 dicembre 2018

Saranno Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia e Liechtenstein le avversarie dell’Italia nel girone di qualificazione ad Euro 2020

           

A Dublino, in Irlanda, presso il Convention Centre si è tenuto il sorteggio dei gironi di qualificazione ad UEFA EURO 2020, il primo Campionato Europeo itinerante della storia che si disputerà in 12 città e vedrà l’Italia recitare un ruolo da protagonista: lo stadio Olimpico di Roma ospiterà infatti la gara inaugurale con la cerimonia di apertura, altri due incontri del girone e un quarto di finale.

Saranno Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia e Liechtenstein le avversarie dell’Italia lungo il cammino che porterà agli Europei.

“E’ stato un buon sorteggio, tutti volevano evitare la Germania, quindi è andata bene. La Bosnia è un’ottima squadra, con giocatori forti, che conosciamo: non sarà una partita semplice, ma va bene. Sulla carta è un buon girone, ma le partite comunque vanno giocate e vinte”, ha detto il ct azzurro Roberto Mancini.

Questi i Gruppi di qualificazione a Euro 2020:

Gruppo A: Bulgaria, Inghilterra, Kosovo, Montenegro, Repubblica Ceca

Gruppo B: Lituania, Lussemburgo, Portogallo, Serbia, Ucraina

Gruppo C: Bielorussia, Estonia, Germania, Irlanda del Nord, Olanda

Gruppo D: Danimarca, Georgia, Gibilterra, Repubblica d’Irlanda, Svizzera

Gruppo E: Azerbaijan, Croazia, Galles, Slovacchia, Ungheria

Gruppo F: Far Oer, Malta, Norvegia, Romania, Spagna, Svezia

Gruppo G: Austria, Israele, Lettonia, Macedonia, Polonia, Slovenia

Gruppo H: Albania, Andorra, Francia, Islanda, Moldavia, Turchia

Gruppo I: Belgio, Cipro, Kazakhstan, Russia, San Marino, Scozia

Gruppo J: Armenia, Bosnia Erzegovina, Finlandia, Grecia, ITALIA, Liechtenstein




permalink | inviato da juventus2006 il 5/12/2018 alle 9:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 dicembre 2018

GRAN GALA' DEL CALCIO AIC 2018: LA JUVENTUS E' LA MIGLIOR SQUADRA DELL'ANNO, ALLEGRI IL MIGLIOR ALLENATORE. TRA I PREMIATI ANCHE CANCELO, CHIELLINI, PJANIC, DYBALA E ALEX SANDRO


Lunedì sera a Milano è andato in scena il Gran Galà del Calcio AIC, giunto all’ottava edizione. Nel corso della serata, condotta da Diletta Leotta, sono stati assegnati i premi ai protagonisti del campionato 2017-2018.

L’attaccante dell’Inter Mauro Icardi è stato eletto miglior giocatore della passata stagione e ha vinto il premio anche per il gol più bello, realizzato contro la Sampdoria con il tacco. Massimiliano Allegri è stato votato come allenatore dell’anno, mentre la Juventus è stata scelta come miglior squadra. Tra i portieri il premio è andato ad Alisson, ex numero uno della Roma, ora al Liverpool, tra gli arbitri è stato votato Gianluca Rocchi. A conquistare il titolo di miglior giovane della Serie B è stato Sandro Tonali del Brescia, mentre quello di miglior calciatrice è andato ad Alia Guagni, difensore della Fiorentina Women’s. Sono stati assegnati anche due premi alla carriera all’ex Capitano della Roma Francesco Totti e all’ex centrocampista di Juventus e Milan Andrea Pirlo.

Durante l’evento c’è stato anche un toccante ricordo del capitano della Fiorentina Davide Astori, scomparso improvvisamente il 4 marzo 2018 mentre si trovava in ritiro con la squadra viola a Udine.

E’ stata infine stilata la Top 11, ossia la formazione ideale della passata stagione, schierata con il 4-3-1-2 e formata da: Alisson; Cancelo, Chiellini, Koulibaly, Alex Sandro; Nainggolan, Pjanic, Milinkovic-Savic; Dybala; Icardi, Immobile.

           




permalink | inviato da juventus2006 il 4/12/2018 alle 13:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


3 dicembre 2018

Luka Modric ha vinto il Pallone d'Oro 2018



Luka Modric ha vinto il Pallone d’Oro 2018, assegnato questa sera a Parigi. Il centrocampista croato, vincitore della Champions League con il Real Madrid e finalista ai Mondiali di Russia con la Croazia, ha ottenuto 753 punti, precedendo Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus, secondo con 476 e Antoine Griezmann, attaccante dell’Atletico Madrid e campione del mondo con la Francia, che ha collezionato 414 punti.

Modric è il primo croato nella storia a conquistare il prestigioso trofeo, rompendo così l’egemonia CR7-Messi che avevano vinto cinque Palloni d’Oro a testa nelle ultime dieci edizioni. “È un’emozione unica. Ringrazio i miei compagni e tutte le persone che lavorano con me al Real Madrid e nella Croazia, mia moglie, la mia famiglia, che mi permettono di lavorare con serenità. Da bambino avevo il sogno di giocare in un grande club, ora sono andato anche oltre il sogno”, ha dichiarato Modric.

Quarto posto per Kylian Mbappè, attaccante del Psg e della Francia, che ha vinto il Trofeo Kopa per il miglior calciatore Under 21 del panorama mondiale: “Sono molto emozionato, ringrazio la mia famiglia, il Psg e la nazionale francese per avermi dato la possibilità di mostrare il mio talento. Ora devo solo continuare a lavorare al meglio”.

Quinta posizione per Lionel Messi, davanti a Salah e Varane.

           




permalink | inviato da juventus2006 il 3/12/2018 alle 22:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 dicembre 2018

SERIE A: la Juve non si ferma piu' ed espugna anche Firenze


La Juventus non si ferma piu’: nell’anticipo della 14a giornata del campionato di Serie A i bianconeri hanno battuto anche la Fiorentina per 0-3 portandosi a 40 punti in classifica, a +11 sul Napoli che ha una partita in meno. Al Franchi la Juventus è passata in vantaggio al 31' con un potente rasoterra di sinistro di Bentancur dopo un ottimo scambio con Dybala e ha raddoppiato al 69' con Chiellini il cui tiro è stato deviato in rete da Lafont. Al 79' Cristiano Ronaldo ha firmato il tris su calcio di rigore, concesso per un fallo di mano di Edimilson, siglando il nono gol in campionato.

Prima del fischio d’inizio il capitano bianconero Giorgio Chiellini ha deposto sotto la curva viola un mazzo di fiori a ricordo di Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso lo scorso marzo.

Da segnalare anche un episodio vergognoso accaduto prima del match: la scritta choc “Heysel -39, Scirea brucia all’inferno” è apparsa fuori dalla zona del prefiltraggio dello stadio Franchi, ed è poi stata cancellata. Resta comunque un gesto inqualificabile, che va condannato e punito.





permalink | inviato da juventus2006 il 2/12/2018 alle 0:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


1 dicembre 2018

SERIE A: ORE 18 FIORENTINA-JUVE

 Risultati immagini per fiorentina-juventus

Questo pomeriggio alle 18 la Juve scenderà in campo al Franchi contro la Fiorentina nell'anticipo della 14a giornata del campionato di Serie A.

Allegri non avrà a disposizione: Alex Sandro, Emre Can, Khedira.

Pioli avrà tutta la rosa a disposizione. 

Queste le probabili formazioni:

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny, Cancelo, Chiellini, Bonucci, De Sciglio, Matuidi, Bentancur, Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Ronaldo.

FIORENTINA (4-3-3): Lafont, Milenkovic, Pezzella, Vittor Hugo, Biraghi, Benassi, Veretout, Edimilson, Gerson, Simeone, Chiesa.

Arbitrerà l'incontro il signor Orsato di Schio.

FORZA JUVE!


           




permalink | inviato da juventus2006 il 1/12/2018 alle 13:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


30 novembre 2018

SCI: Federico Pellegrino ha trionfato nella sprint in tecnica libera che ha aperto il minitour di Lillehammer


Federico Pellegrino, al termine di un’avvincente gara in cui ha messo sulla neve classe e grinta, ha trionfato nella sprint in tecnica libera che ha aperto il minitour di Lillehammer, arrivando al traguardo della finale a sei a braccia alzate, precedendo il norvegese Emil Iversen e il canadese Alex Harvey. Per Pellegrino si tratta del 12° successo in carriera che gli permette di consolidare il primo posto nella classifica dei vincitori di tutti i tempi nella specialità sprint. Sabato 1 dicembre il programma prevede una 15 km a tecnica libera, domenica 2 una 15 km a tecnica classica ad inseguimento.

Soddisfatto Federico Pellegrino che ha commentato: “Sono contento perchè oggi l’obiettivo era arrivare in finale, che sarebbe stato un buon passo per mettermi alle spalle la precedente gara di Ruka e lanciarmi verso Davos. E’ il fine settimana più duro della stagione, ero rilassato di testa e le gambe giravano bene. I tecnici dei materiali mi hanno dato dei grandi sci, i miei avversari si sono eliminati a vicenda, io ho giocato benissimo di testa, in finale ne avevo e ho deciso di attaccare con anticipo perchè si era presentata l’occasione. Quando ho visto Klaebo fuori non mi è cambiato molto, sono dispiaciuto un po’ per lui ma si riprenderà presto, sarà ancora più arrabbiato agonisticamente nelle prossime gare. In Norvegia non ero mai riuscito a fare podio, oggi è arrivata una vittoria, dedicata ai nuovi innesti nel team. Adesso si torna sulle Alpi, bisogna provare a fare anche meglio”.           




permalink | inviato da juventus2006 il 30/11/2018 alle 21:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


29 novembre 2018

“Goals-98 storie +1 per affrontare le sfide piu’ difficili”, il nuovo libro di Gianluca Vialli


Si intitola “Goals-98 storie +1 per affrontare le sfide piu’ difficili”, il nuovo libro di Gianluca Vialli, edito da Mondadori.

Gianluca Vialli, campione di Juventus e Sampdoria e poi allenatore di Chelsea e Watford, ha raccolto e raccontato 99 quotes e 99 storie sportive (l’ultima è autobiografica) che lo hanno ispirato e tuttora lo ispirano nella sua progressione di vita quotidiana. Ogni quote è strumento di meditazione e motivazione ed è collegato a ogni storia. Non è un’autobiografia e nemmeno un semplice libro di imprese sportive altrui. Il taglio motivazionale delle storie e l’abbinamento al quote iniziale ne fanno un originale manuale di ispirazione e meditazione. L’obiettivo del libro è quindi quello di condividere la morale e gli spunti che emergono dalle storie, nella speranza che possano essere utili nell’affrontare le proprie grandi e piccole sfide di tutti i giorni. “Goals” va tradotto con “obiettivi” e non semplicemente con il suo significato meramente sportivo.

L’ultima storia, la novantanovesima, riguarda lo stesso Gianluca Vialli e la partita piu’ importante che sta combattendo contro il cancro come ha raccontato in un’intervista al Corriere della Sera: “È passato un anno e sono tornato ad avere un fisico bestiale, ma non ho ancora la certezza di come finirà la partita. Spero che la mia storia possa servire a ispirare le persone che si trovano all’incrocio determinante della vita. E spero che il mio sia un libro da tenere sul comodino, di cui leggere una o due storie prima di addormentarsi o al mattino appena svegli. Vorrei che qualcuno mi guardasse e mi dicesse: È anche per merito tuo se non ho mollato”.           




permalink | inviato da juventus2006 il 29/11/2018 alle 21:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     novembre       
 

 rubriche

Diario
Palmares
Francy
Libri

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Cosiparlocaiazza
Wonderful World
Sbandieratori Legnano
Il Popolo Veneto
Zucchero & Farina
Bec Lavelle new studio album
Il Popolo Veneto
SER Caxias do Sul
Divano
Daniele

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom