.
Annunci online

  juventus2006 IL BLOG DI FRANCESCA MONTI
 
Diario
 



 


contatore visite sito web


13 agosto 2017

Allegri: "Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza". Stasera su Rai 1 la Supercoppa Italiana con la Lazio

 Risultati immagini per allegri supercoppa 2017

Mister Allegri, a poche ore dalla Supercoppa Italiana, che si giocherà stasera contro la Lazio, all’Olimpico di Roma, in conferenza stampa ha parlato del match, della probabile formazione che schiererà, del calciomercato con l’addio di Bonucci e della Champions: “Inizia una nuova stagione, siamo tutti alla pari. A Cardiff non c'è stata assolutamente delusione, ma grande rabbia, una rabbia che va usata per affrontare questa stagione. Bisogna essere consapevoli della nostra forza, ma sapere anche che dovremo lavorare giorno dopo giorno. Due anni fa ci sono stati grandi cambiamenti, eravamo partiti bene in Supercoppa ma non in campionato, e questa volta dovremo evitare di fare altrettanto. Bisogna avere grande equilibrio e grande determinazione nel centrare gli obiettivi, per arrivare a marzo 2018 incorsa per tutti i titoli: campionato, Coppa Italia e Champions League. Sarà una Finale, una gara complicata. La Lazio ha fatto un ottimo precampionato:non ha mai perso e ha subito pochi gol. Hanno giocatori di qualità ma la grande forza della Juventus è sempre stata quella di avere grande rispetto per l'avversario. Quest'anno sono arrivati tanti giovani, la società ha fatto un buon lavoro, lavorando in prospettiva futura per dare continuità a una squadra già forte. Quando alla Juve arrivano giocatori giovani, è importante che capiscano dove sono arrivati, quanto è importante la Juventus, che mondo rappresenta. Devono capire che ogni palla che si gioca è importante, e questo si può apprendere soltanto vivendo il proprio percorso alla squadra ed ispirandosi ad esempi importanti tra i giocatori più esperti che hanno nello spogliatoio. Seguendo questi esempi, allora potranno migliorare, integrarsi subito e capire dove sono arrivati. Ho ancora tre o quattro dubbi da sciogliere: sicuramente giocano Buffon; Higuain; Dybala e Mandzukic.

Io non sono stato il valore aggiunto: io sono un allenatore che, grazie ai giocatori che mi mette a disposizione la società, cerca di fare meno danni possibili. Sono loro a vincere le partite: se hai giocatori bravi e forti hai più possibilità di vincere, se li hai meno bravi è difficile. Dopo Cardiff ho fatto una riflessione per capire se avessi ancora voglia di mettermi in discussione, e avessi ancora la stessa forza per andare avanti. Poi ho capito che con questa squadra potevo ancora avere un futuro importante, allora sono ripartito.

I giocatori non sono tutti uguali. Bonucci è stato un grandissimo giocatore della Juventus. Ha dato tantissimo alla Juve, così come la Juve ha dato tanto a lui. E' andato al Milan, ed ora nella Juventus giocherà un giocatore con caratteristiche diverse. Non dobbiamo aspettarci che un giocatore faccia le stesse cose che faceva Bonucci: sarebbe come chiedere a Lichtsteiner o a De Sciglio di giocare come giocava Dani Alves. L'errore più grande è sempre chiedere a un giocatore cose che non sa fare. Bisogna ancora migliorare tantissime cose, condizione e gioco di squadra a livello tecnico, ma siamo soltanto all'inizio. Vedo grande disponibilità da parte di tutti i ragazzi e sono contento. Ci sono 57 partite da fare: speriamo di giocarle tutte e giocarle nel migliore dei modi, anche perché tanti ragazzi in questa stagione avranno l'obiettivo personale del Mondiale. La Juve ha fatto passi da gigante in Europa in questi anni: negli ultimi tre anni abbiamo giocato due finali e un ottavo molto importante col Bayern. L'obiettivo è sempre quello di arrivare almeno ai Quarti di Finale: quest'anno ci sono cinque inglesi, che renderanno la competizione molto più interessante ma anche molto più difficile. Serve grande equilibrio nell'affrontarla, ma noi abbiamo grande consapevolezza. Ciò che è fatto, appartiene alla storia: ora riparte una stagione in cui siamo tutti a zero punti in campionato e zero punti nei giorni di Champions: lavoriamo giorno per giorno con equilibrio”.





permalink | inviato da juventus2006 il 13/8/2017 alle 8:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     luglio        settembre
 

 rubriche

Diario
Palmares
Francy
Libri

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Cosiparlocaiazza
Wonderful World
Sbandieratori Legnano
Il Popolo Veneto
Zucchero & Farina
Bec Lavelle new studio album
Il Popolo Veneto
SER Caxias do Sul
Divano
Daniele

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom