.
Annunci online

  juventus2006 IL BLOG DI FRANCESCA MONTI
 
Diario
 



 


contatore visite sito web


17 maggio 2018

GIGI BUFFON: “Sabato con il Verona la mia ultima partita con la Juventus. Il mio futuro? Settimana prossima prenderò la decisione definitiva”

Immagine correlata

Gianluigi Buffon ha annunciato questa mattina in conferenza stampa che quella di sabato contro il Verona sarà la sua ultima partita con la maglia della Juventus dopo 17 stagioni e tantissime vittorie.

Il Presidente Andrea Agnelli ha aperto la conferenza ringraziando il Capitano bianconero: “E’ stato difficile trovare le parole. Gigi è una persona altruista,  carismatica, trasparente, ambiziosa. E’ un amico ed è il Capitano. E’ sceso all’inferno con noi per poi tornare in paradiso. Noi gli saremo sempre grati. Ha sia proposte per ruoli fuori dal campo, che per continuare a giocare. Da parte nostra, avrà il pieno supporto per la decisione che prenderà. Ci tengo a dirti grazie, grazie di cuore Gigi per questi ultimi 17 anni. In un calcio globale che cambia, le bandiere esistono, e Gigi ne è l’esempio. Dei 100 anni della nostra famiglia tu hai ne hai rappresentato il 20%, e dei trofei allo Juventus Museum il 30% sono tuoi. Ci ha emozionato averti e raccontare la tua storia. Goditi l’Allianz Stadium sabato come l’Allianz Stadium si godrà te. Grazie, fino alla fine”.

Dopo un abbraccio con il Presidente Agnelli, Gigi Buffon, visibilmente emozionato, ha preso la parola: “Prima di tutto vorrei ringraziare Andrea Agnelli, che è molto più di un Presidente: in questi anni si è creato tra noi un rapporto unico di vicinanza, condivisione e amicizia. Fattori come onestà, lealtà, lotta feroce all’ipocrisia, sono i comuni denominatori che ci hanno unito. La sua presenza e quella della dirigenza e di Giorgio Chiellini, che prenderà meritatamente i gradi di capitano, sono un grande onore e un grande piacere per me. Giorgio incarna alla perfezione quello che deve essere un Capitano della Juve. Oggi è una giornata particolare, ricca di emozioni, ma ci arrivo con tanta serenità, tanta felicità e appagamento. Sentimenti figli di un percorso straordinario e bellissimo che ho avuto la fortuna di condividere con tante persone che mi hanno voluto veramente bene. L’ho percepito giorno dopo giorno, cercando sempre di fare il mio meglio per ripagarlo. Quella di sabato sarà la mia ultima partita con la Juventus. Ritengo sia il modo migliore per finire questa grandissima avventura, dopo altre due vittorie importanti e con la vicinanza e l’accompagnamento del Presidente e del popolo juventino. La mia paura era quella di arrivare alla fine del percorso con la Juve da sopportato o da giocatore che aveva fuso il motore. Non è stato così, e sono orgoglioso di aver espresso in campo fino a 40 anni sempre delle prestazioni all’altezza del mio nome e di quello della Juventus. Questa è la più grande gratificazione e per questo arrivo sereno e felice a questa decisione”.

Buffon ha quindi ripercorso la sua carriera in bianconero: “A 32 anni, quando tutti pensavano che Buffon avesse finito la sua grande carriera ho trovato dentro di me, grazie al club, la forza per far diventare questa grande carriera unica ed era impensabile anche per me 8 anni fa di ritrovarmi ora con così tante soddisfazioni e trofei in più. Questa è stata un’annata stancante dal punto di vista emotivo, a partire dalla mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali, ci sono stati bassi inaspettati e picchi incredibili. Dopo la partita con il Napoli c’era da capire se saremmo riusciti a ricompattarci, ma abbiamo dato una risposta incredibile. Voglio ringraziare la famiglia Juventus. Se a 40 anni sono ancora in campo in questo modo è solo merito della Juve e della sua filosofia, unica nel mondo, che ho fatto mia, e che userò in futuro nel dopo calcio se dovesse servire. Al di là dei trofei e tutto quello che mi ha dato, questo è il più grande insegnamento e la ringrazierò per sempre. Szczesny è un portiere di valore eccelso, e ha 13 anni meno di me. E’ un ragazzo intelligente, che ha voluto imparare cosa vuol dire stare nello spogliatoio della Juve, un club che sa programmare il futuro, che continuerà ad essere vincente”.

Capitolo futuro. Buffon ha spiegato di aver ricevuto diverse offerte dentro e fuori dal campo: “Sabato giocherò l’ultima partita con la Juventus, e questa è l’unica cosa certa. Fino a 15 giorni fa ero sicuro avrei smesso di giocare. Adesso sono arrivate diverse proposte stimolanti sia dentro che fuori dal campo. Quella più importante fuori dal campo è arrivata dal Presidente Agnelli. La prossima settimana prenderò la decisione definitiva e seguirò ciò che urla la mia indole e la mia natura, ma con la massima serenità”.

           


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. buffon juventus

permalink | inviato da juventus2006 il 17/5/2018 alle 21:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 maggio 2018

BUON ANNIVERSARIO ADRIANA E ANGELO

Immagine correlata

BUON ANNIVERSARIO MAMMA E PAPA'!          

  




permalink | inviato da juventus2006 il 17/5/2018 alle 0:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 maggio 2018

Ecco la nuova maglia bianconera

      Risultati immagini per nuova maglia juve 2018/19      

E' stata presentata la nuova maglia bianconera della stagione 2018/19. La parte anteriore è caratterizzata da due strisce verticali, su quella posteriore c'è invece un’unica striscia. In questo sapiente mix di tradizione e futuro spicca il nuovo e moderno logo di Juventus e l’inedita struttura del colletto, proposta in esclusiva da adidas.     
La Juventus sfoggerà la nuova casacca sabato in occasione del match contro il Verona.  


    




permalink | inviato da juventus2006 il 16/5/2018 alle 21:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 maggio 2018

Roberto Mancini è il nuovo ct della Nazionale Italiana di calcio

Risultati immagini per roberto mancini

Roberto Mancini è il nuovo ct della Nazionale Italiana di calcio. Oggi a Coverciano si è tenuta la conferenza stampa di presentazione: “Allenare la Nazionale è motivo di orgoglio per chiunque. Penso sia il momento giusto per me. Il periodo è difficile e molto va fatto. Nella vita nulla è semplice. E’ difficile accontentare tutti i tifosi, vincendo un trofeo con l’Italia, però possiamo riuscirci. Buffon? Gli parlerò in vista dell’amichevole del prossimo 4 giugno. Ai giocatori chiederò di tirare fuori i loro sogni. Qui ci sarà spazio per tutti“, ha detto il neo ct azzurro.           




permalink | inviato da juventus2006 il 15/5/2018 alle 21:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 maggio 2018

MITICI! LA JUVE CONQUISTA IL SETTIMO SCUDETTO CONSECUTIVO ED ENTRA NEL MITO


Mitici! Proprio come gli eroi dell'antica Grecia avvezzi a compiere imprese straordinarie, i nostri campioni bianconeri hanno scritto una nuova entusiasmante pagina del calcio italiano. La Juventus pareggia 0-0 con la Roma e conquista il suo 36° scudetto, il settimo consecutivo. Un’impresa senza precedenti nella storia del pallone nostrano, arrivata al termine di una cavalcata lunga 37 giornate, in cui i bianconeri allenati da mister Allegri hanno duellato fino alla fine contro un grande Napoli, che per diversi mesi è stato al comando della classifica. Ma la Juventus, com'è insito nel suo Dna, non si è mai arresa, ha lottato contro tutto e tutti, e grazie a due vittorie determinanti, contro Lazio e Inter, è riuscita a conquistare ancora una volta un tricolore meritatissimo (con 92 punti e una partita ancora da giocare). Per il nostro Capitano Gigi Buffon è il settimo scudetto consecutivo così come per Lichtsteiner, Marchisio, Barzagli e Chiellini. E’ invece la prima vittoria di un campionato per De Sciglio, Bernardeschi, Bentancur, Matuidi, Pinsoglio, Douglas Costa e Szczesny. Senza dimenticare che pochi giorni fa la Juventus ha alzato al cielo la quarta Coppa Italia consecutiva, altro record tutto bianconero. In attesa dei festeggiamenti ufficiali sabato a Torino al termine del match con il Verona, la Vecchia Signora scrive una nuova pagina di storia ed entra nel mito. Difficilmente infatti sarà possibile eguagliare un risultato del genere. Intanto noi ci godiamo questa settima meraviglia! Grazie ragazzi! Orgogliosa di essere juventina, ieri, oggi, domani, fino alla fine!


13 maggio 2018

SERIE A: ORE 20,45 ROMA-JUVE

Risultati immagini per roma-juve

Questa sera la Juventus scenderà in campo nel posticipo della 37a giornata di campionato all'Olimpico contro la Roma. Ai bianconeri basta un pari per conquistare matematicamente il 36° scudetto, il settimo consecutivo.

Allegri non avrà a disposizione Chiellini, Howedes e lo squalificato Cuadrado.

Di Francesco non potrà contare sulla presenza di Karsdorp, Defrel, Peres.  

Queste le probabili formazioni: 

JUVENTUS (4-3-2-1): Szczesny, De Sciglio, Barzagli, Rugani, Lichtsteiner, Khedira, Pjanic, Bernardeschi, Dybala, Mandzukic, Higuain.

ROMA (4-3-3): Alisson, Florenzi, Fazio, Jesus, Kolarov, Nainggolan, De Rossi, Lo. Pellegrini, Under, Dzeco, El Shaarawy.

Arbitrerà l'incontro il signor Tagliavento di Terni.

FORZA JUVE!





permalink | inviato da juventus2006 il 13/5/2018 alle 18:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


13 maggio 2018

FESTA DELLA MAMMA


TANTI AUGURI MAMMA! 




permalink | inviato da juventus2006 il 13/5/2018 alle 0:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 maggio 2018

LA FIORENTINA ISTITUISCE UN FONDO PER LA PICCOLA VITTORIA, FIGLIA DI DAVIDE ASTORI


Un fondo a favore di Vittoria Astori, la figlia di 2 anni di Davide, l’indimenticabile Capitano della Fiorentina scomparso improvvisamente lo scorso 4 marzo mentre si trovava a Udine in ritiro con la squadra viola in vista del match con l’Udinese. La ACF Fiorentina, attraverso un comunicato, ha annunciato la costituzione di un fondo denominato Davide Astori trust che ha lo scopo di contribuire alla sicurezza economica della piccola Vittoria e che  sarà supervisionato e gestito dalla famiglia Astori, insieme alla mamma Francesca. “Con questo gesto”, si legge nella nota, “siamo sicuri di interpretare anche a nome della squadra e dei tifosi l’affetto ed il rispetto di tutti quelli che hanno voluto bene a Davide”.

Una bella iniziativa a ricordo di Davide, un campione dentro e fuori dal campo, esempio di lealtà, generosità e correttezza.




permalink | inviato da juventus2006 il 12/5/2018 alle 18:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


11 maggio 2018

27A PARTITA DEL CUORE 2018: A GENOVA MERCOLEDÌ 30 MAGGIO LA SFIDA TRA LA NAZIONALE CANTANTI E I CAMPIONI DEL SORRISO. TRA LE STELLE PRESENTI ANCHE FRANCESCO TOTTI, BRUNO CONTI E ANTONIO CASSANO. PENELOPE CRUZ E BEBE VIO LE MADRINE


Mercoledì 30 maggio 2018, allo stadio Luigi Ferraris di Genova, andrà in scena la 27esima edizione della Partita del Cuore con la Nazionale Cantanti che scenderà in campo assieme ai Campioni del Sorriso. Confermate le due  madrine della serata: la campionessa paralimpica Bebe Vio e l’attrice Penelope Cruz, il presidente della Fifa Gianni Infantino e il vice segretario Zvonimir Boban.

Tante le stelle della musica, del cinema, dello sport e della televisione, presenti la sera di mercoledì 30 Maggio allo Stadio Luigi Ferraris di Genova. Ecco alcuni nomi: l’ex giocatore del Genoa Marco Rossi, Mattia Perin e Fabio Quagliarella, naturalmente Gianni Morandi, il presidente Paolo Belli, Moreno, Benji e Fede, Briga, Lodo e Albi dello Stato Sociale, Ermal Meta, Ficarra, Luca e Paolo, Clementino, Rocco Hunt, Boosta dei Subsonica, Jack Savoretti, Il Volo, Enrico Ruggeri, Neri Marcorè, Pio e Amedeo, Paolo Conticini, Gian Piero Gasperini, Emiliano Viviano, Angelo Palombo, Roberto Pruzzo e moltissime altre star che saranno comunicate a breve.

La Nazionale Cantanti e i Campioni del Sorriso giocheranno la Partita del Cuore 2018, organizzata grazie alla collaborazione di Regione Liguria, Comune di Genova e di Costa Crociere, per raccogliere fondi a favore dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, policlinico pediatrico, eccellenza in Italia e di AIRC Associazione italiana per la ricerca sul Cancro, principale finanziatore indipendente della ricerca oncologica italiana.”

E’ già attivo il numero solidale 45527 da telefono fisso per le donazioni da 5 e 10 euro ed è già possibile inviare un sms del valore di 2 euro allo stesso numero.

I biglietti si possono acquistare presso il Liguria Informa Point di Regione Liguria in piazza De Ferrari, 14 R (piano terra) dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16, nelle ricevitorie della rete Listicket, sul sito internet www.listicket.com  e tramite call center al numero 892101. Il prezzo del biglietto varia da 10 a 20 euro in base ai settori e non sono previsti ulteriori costi di prevendita.




permalink | inviato da juventus2006 il 11/5/2018 alle 18:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 maggio 2018

La Juve conquista la Coppa Italia numero 13, la quarta consecutiva


Semplicemente leggendari! La Juventus conquista la sua tredicesima Coppa Italia, la quarta consecutiva, travolgendo il Milan con un netto 4-0 nella finale che si è giocata allo Stadio Olimpico di Roma. Prima del fischio di inizio Noemi ha cantato un’intensa versione a cappella dell’Inno di Mameli. 

Dopo un primo tempo equilibrato, con una buona chance per i bianconeri con Mandzukic e una per i rossoneri con Cutrone, nella ripresa la Juventus ha preso le redini del match andando in rete al 56' con un gran colpo di testa di Benatia e trovando il raddoppio al 61' con Douglas Costa, con la complicità di Donnarumma che ha sbagliato la presa. Al 64' il portiere rossonero non è riuscito a trattenere il pallone e Benatia è stato lesto a infilarlo in rete. Al 76' è arrivato anche il poker con un’autorete di Kalinic. La Juventus ha così potuto festeggiare una vittoria meritata, con Marchisio che ha ricevuto la Tim Cup dalle mani del Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati e l’ha alzata al cielo tra una pioggia di coriandoli bianconeri e i fuochi d’artificio che hanno illuminato la Città Eterna.




permalink | inviato da juventus2006 il 10/5/2018 alle 18:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     aprile   <<  1 | 2  >>  
 

 rubriche

Diario
Palmares
Francy
Libri

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Cosiparlocaiazza
Wonderful World
Sbandieratori Legnano
Il Popolo Veneto
Zucchero & Farina
Bec Lavelle new studio album
Il Popolo Veneto
SER Caxias do Sul
Divano
Daniele

Blog letto 1541084 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom